Come fare l’OLIO AL PEPERONCINO in pochi passi

Print Friendly, PDF & Email

Abbiamo già visto come realizzare il peperoncino in polvere, oggi ho voglia di preparare un po’ di olio piccante, utilizzerò i peperoncini raccolti dalla piante che ho nel mio balcone. Li ho essiccati al sole, ma può essere fatto in essiccatore o nel forno a 45-50°.

Ne ho fatto un olio aromatizzato al peperoncino buonissimo e che userò per insaporire i miei piatti.

I peperoncini utilizzati sono volutamente secchi per evitare l’insorgenza del botulino, assicuratevi di utilizzare bottiglie di vetro ben lavate e sterilizzate. Dopo aver preparato l’olio aromatizzato al peperoncino teniamolo in dispensa al buio per circa un mese, poi filtriamolo e cominciamo a gustarlo!

Fateci sapere se anche fate l’olio al peperoncino in casa e come lo preparate!

RICORDA DI PROVARE ANCHE:

Segui il procedimento nel video per preparare l’olio al peperoncino fatto in casa
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate, Autunno

Ingredienti

q.b. peperoncini secchi
q.b. olio extravergine d’oliva

Passaggi

1- Laviamo ed asciughiamo accuratamente i peperoncini, poi essicchiamoli, al sole, in essiccatore o nel forno di casa. Dovranno frantumarsi premendoli tra le dita.

2- Versiamo i peperoncini nella bottiglia della dimensione che preferiamo, assicurandoci che siano ben lavate e sterilizzate. La quantità del peperoncino varia a seconda dei nostri gusti e della varietà del peperoncino.

3- Aiutandoci con un imbuto andiamo ad inserire l’olio EVO, di prima qualità, nella bottiglie di vetro, avendo cura di lasciare 1/1,5 cm di spazio libero dal bordo. Prima di chiudere il tappo attendiamo qualche minuto.

4- Riponiamo le bottiglie in dispensa, al buio, per circa 1 mese, per dare tempo al peperoncino di trasferire l’aroma all’olio.

5- Dopo 1 mese possiamo filtrare l’olio, eliminare i peperoncini ed assaporare l’olio piccante, ottimo per condire le pietanze.

Consigli

Ricordate sempre di non toccare i peperoncini a mani nude, è fortemente consigliato l’utilizzo dei guanti usa e getta.

Entra a far parte della community di @foodandnature_, realizza la ricetta e condividila con l’hashtag #mevenutavoglia. Mostreremo le tue creazioni nella nostra gallery.
Segui le ricette nel canale Whatsapp, ti aspetto!

Pubblicato da Salvatore Mancini

Appassionato di graphic design, cucina e orto sul balcone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!