La ricetta delle FRISELLE PUGLIESI fatte in casa

friselle pugliesi ricetta
Print Friendly, PDF & Email

Le friselle pugliesi sono un prodotto tipico della regione Puglia, semplici dischi di pane cotto due volte, che si possono gustare in diversi modi. Sono perfette come antipasto, come secondo piatto o come spuntino.

A prima vista sembrerebbero qualcosa dal gusto molto semplice, ma il mix dei sapori della frisa croccante, dell’olio EVO, dei pomodorini, dell’origano o dell’acciuga ci regaleranno un sapore indescrivibile.

Le friselle pugliesi sono un prodotto versatile e gustoso, perfetto per la stagione estiva. Provate a prepararle e non ve ne pentirete!

Come condire le friselle:

Le friselle possono essere condite in diversi modi, a seconda dei gusti. Ecco alcune idee:

Con pomodoro, olio extravergine d’oliva, sale e origano.

Con mozzarella, pomodorini e basilico.

Con salmone affumicato, ricotta e pepe nero.

Con tonno, olive e capperi.

RICORDA DI PROVARE ANCHE:

Segui il procedimento nel video per fare mini friselle fatte a mano in casa
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaRegionale Italiana
  • StagionalitàTutte le stagioni
  • RegionePuglia

Ingredienti

300 g farina 0
8 g lievito di birra fresco
300 g acqua
8 g sale
q.b. pomodorini
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. basilico
q.b. origano
q.b. acciuga sott’olio

Strumenti

Passaggi

PROCEDIMENTO LIEVITINO (PREIMPASTO)

1- Misceliamo la farina con la semola e preleviamo 100 g, mettendola in un contenitore.

2- Aggiungiamo 100 g di acqua (presi dai 300 g di partenza), versiamo nella farina e aggiungiamo il lievito.

3- Con una spatola mescoliamo bene in modo tale da fare assorbire tutta la farina.

4- Copriamo il contenitore e lasciamo riposare per 1h il composto.

PROCEDIMENTO IMPASTO FRISELLE

5- Versiamo la rimanente acqua in un contenitore e versiamoci un po’ di farina. Mescoliamo e poi uniamo il lievitino.

6- Misceliamo e un po’ alla volta aggiungiamo la restante farina. Aggiungiamo anche il sale.

7- Quando l’impasto sarà abbastanza asciutto continuiamo a lavorarlo sul banco di lavoro fino a creare una palla.

8- Mettiamo in un contenitore oliato a lievitare per 1h e mezza.

9- Trascorso il tempo suddividiamo l’impasto in palline da 70 g circa.

10- Con le dita creiamo un buco al centro della pallina come a voler formare un tarallo, sistemiamole su una teglia rivestita da carta forno e copriamo con un panno umido per 1h.

11- Dopo 1h allarghiamo leggermente il buco e inforniamo in forno preriscaldato a 200° per 15 min. per la precottura.

12- Ora tagliamo in 2 le nostre friselle, riposizioniamole nella teglia e inforniamo per altri 30 minuti a 170°.

13- Nel frattempo tagliamo i pomodorini aggiungendo olio, sale, origano e acciughe.

14- Dopo aver sfornato le friselle e averle fatte raffreddare farciamole bagnandole prima con un po’ d’acqua, poi con un filo d’olio e poi adagiandovi i pomodori e qualche foglia di basilico.

Buon appetito!

Conservazione

Le friselle pugliesi possono essere conservate in un sacchetto di carta per alimenti per massimo 3 giorni.

Entra a far parte della community di @foodandnature_, realizza la ricetta e condividila con l’hashtag #mevenutavoglia. Mostreremo le tue creazioni nella nostra gallery.
Segui le ricette nel canale Whatsapp, ti aspetto!

In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

Pubblicato da Salvatore Mancini

Appassionato di graphic design, cucina e orto sul balcone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!